PreVisioni e PreSentimenti - PreVisioni e PreSentimenti

PreVisioni e PreSentimenti di Francesco Morace

RSS Feed

PreVisione 60. Il viaggio emozionale delle sense girls

20 dicembre 2009. A due anni di distanza dalla previsione sono proprio le sense girls che hanno più di ogni altro nucleo generazionale dimostrato di saper attraversare la crisi senza rinunciare alla propria visione del mondo e della vita.


Data della previsione: 20 dicembre 2007 Le Sense Girls (le nuove trentenni) sono un gruppo di giovani donne caratterizzate da una spiccata raffinatezza sensoriale che manifestano le loro emozioni attraverso scelte quotidiane di consumo, e attraverso codici comunicativi originali. Queste donne, altamente sensibili al mondo esterno e a quello che viene loro proposto, dimostrano una forte consapevolezza di sé e sanno cosa cercare, anche quando viaggiano. Le Sense Girls in viaggio cercano un microcosmo di esperienza sofisticato, individuale ed emozionale. La ricerca di cura parte da sé per poi esprimersi attraverso oggetti e luoghi di esperienza. Il viaggio e la vacanza sono per le Sense Girls espressione tangibile di una sensibilità raffinata che possiamo definire Travel-Emotion. In particolare le Sense Girls sono attratte dai luoghi di viaggio dove il consumo incontra la cultura: un incrocio interessante tra commercio e intrattenimento, che avviene spesso all’interno degli alberghi di nuova generazione, come ad esempio il Wynn di Las Vegas. Anche le nuove palestre/spa – centri del benessere che curano la persona nella sua totalità, includendo alimentazione, ginnastica, saune e aree massaggi – sono da loro vissute non tanto come luoghi per l’attività sportiva ma come isole di rigenerazione in cui spendere anche un giorno intero, e ben si conciliano con le nuove esperienze di viaggio/vacanza. La previsione per i prossimi tre anni è che queste donne/ragazze diventeranno trainanti nel business dei viaggi e delle vacanze, trascinando i loro amici, fidanzati, mariti e figli in questo tipo di esperienza. Data di scadenza: 20 dicembre 2010