PreVisioni e PreSentimenti - PreVisioni e PreSentimenti

PreVisioni e PreSentimenti di Francesco Morace

RSS Feed

Attraverso il cibo si assaggia il mondo

Assistiamo a un fenomeno che coinvolge ragazzi sempre più giovani, che si convertono a diete alimentari "ideologiche", diventando vegetariani, vegani, (ai miei tempi imperava la macrobiotica!) con nobili intenti (difendere o salvare le animali) che si rivelano a mio parere "premature" e non adatte alla loro giovane età. Io credo infatti che l'alimentazione, quello che mettiamo tutti i giorni sotto i denti, sia uno dei più importanti laboratori di esperienza, e atti culturali attraverso cui crescere e conoscere la varietà del gusto, della vita, del nostro possibile futuro. Lo stile alimentare rispecchia la capacità di ognuno di "assaggiare" il mondo, di aprirsi alla diversità culturale e ambientale, di imparare a riconoscere la consistenza di una regione, di un Paese, di una comunità, selezionando le qualità che più corrispondono al nostro gusto personale. Non c'è niente di più bello che costruirsi il proprio palinsesto gustativo, sperimentando tutto con coraggio e apertura mentale, senza riserve mentali o ideali: le bistecche in Argentina e la carne di serpente in Cina, il sushi in Giappone o il thè delle 5 in Gran Bretagna! Per questo trovo che fino a una certa età le scelte alimentari ideologiche, per quanto condite da begli ideali, siano penalizzanti, privative, orientate al pensiero critico negativo che limita la nostra portata vitale. Io che ho viaggiato tanto in Africa potrei dire: è più importante difendere i diritti dei maiali che vengono allevati per essere poi mangiati o dare da mangiare la loro carne ai milioni di bambini africani che muoiono di fame? Ma non lo faccio perché il tema è un altro: le giovani generazioni devono espandere la loro esperienza, assaggiare i piaceri della vita in tutta la loro portata, esplorare tutte le possibilità senza che adulti a volte fanatici li conducano sulla strada della auto-limitazione. Viaggiare in Argentina e non provare l'esperienza delle churrascarie che costituiscono l'orgoglio di quel paese , significa non capirne e assaporarne l'unicità. I ragazzi avranno poi tutto il tempo della loro vita per scegliere la dieta alimentare migliore per loro, sulla base della loro coscienza e dei loro gusti!