PreVisioni e PreSentimenti - PreVisioni e PreSentimenti

PreVisioni e PreSentimenti di Francesco Morace

RSS Feed

PreVisione 1. Catalizzatori riflessivi

28 giugno 2011. Sono passati quattro anni da questa prima previsione che inaugurava il mio blog su Nova 100 e rinnovo quindi il mio ringraziamento a Luca de Biase, Antonio Larizza e a tutto il team di Nova 100 che ha reso possibile questa avventura che quotidianamente per 1360 giorni senza nessuna eccezione mi ha portato a esprimere opinioni, pensieri e riflessioni. Il gioco della verifica relativa alle previsioni e ai presentimenti dell'anno precedente ha finora funzionato, almeno in termini di interesse dei lettori che non sono diminuiti e che continuano a dimostrare una fedeltà ammirevole. Nello specifico la previsione che segue sembra essersi realizzata a tre anni di distanza: tutti ormai hanno compreso quanto il destino del web 2.0 sia legato alla qualità e incisività dei contenuti veicolati in Rete. Io stesso con il lancio dell'Associazione The Renaissance Link e del suo sito, posso verificarlo giorno per giorno… Quindi buona lettura a tutti per ancora un altro anno…

 

Data della previsione: 28 giugno 2007

L'esplodere tecnologico dell'espressione individuale da condividere – che è alla base stessa della nascita dei blog – porterà in futuro ad una graduale e progressiva scrematura dei contenuti. Più si estenderà la macchia d'olio del protagonismo e dell'esibizione in Rete – scrivere e fotografarsi per dimostrare di esistere – più d'altro canto scatterà il meccanismo selettivo di "lettura solo delle eccellenze" attraverso cui verranno valutate la rilevanza del contenuto, l'originalità della forma e la qualità della scrittura. I valori in Rete nel prossimo futuro potranno affermarsi e svilupparsi in base all'incisività, alla densità e alla qualità del pensiero e dell'esperienza. L'arena della comunicazione virtuale e potenziale si estenderà a dismisura , ma la rilevanza di ogni singolo messaggio farà la differenza, trasformandosi in catalizzatore riflessivo. Si svilupperà una logica duplice: scrivo per essere "protagonista"; leggo per essere "illuminato". In questo gioco di incastri il tempo diventerà la risorsa scarsa, sostenendo la selezione delle rilevanze e delle illuminazioni. Rilevanza e risonanza procederanno di pari passo. Dai racconti di vita che arriveranno ad un punto di saturazione, si passerà all'indicazione di strategie vitali. Solo così la democrazia dei messaggi potrà evitare la soglia dell'irrilevanza e poi della noia.

Data di scadenza della previsione: 28 giugno 2011