PreVisioni e PreSentimenti - PreVisioni e PreSentimenti

PreVisioni e PreSentimenti di Francesco Morace

RSS Feed

PreSentimento 3. La mediazione artistica

4 luglio 2010. Dopo quattro anni il rischio del capriccio personale – che spesso come vediamo dalle cronache del Paese tracima nell'arroganza del potere – ha ormai assunto una rilevanza assoluta, mentre la mediazione artistica sta ancora scaldando i motori.. Eppure prima o poi questo cambiamento esploderà… La data di scadenza del presentimento deve però essere spostata ancora di qualche anno…

Presentimento del 4 luglio 2007

Nelle società sempre più liquide che rischiano di rimanere imprigionate nell'espressione sterile del capriccio personale, si riscoprirà la centralità e l'importanza dell'occasione rituale. Le ritualità individuali e collettive non saranno imposte – come nelle società tradizionali, o in quelle totalitarie – dalla collettività o dal potere, ma liberamente scelte e ricercate da individui che misureranno la loro libertà conquistata attraverso il piacere della regola. Si comprenderà finalmente quanto la vera libertà e la vera creatività siano espressioni che nascono e crescono solo misurandosi con i vincoli della realtà e del contesto, in una sorta di mediazione artistica. E' questo il ruolo di cui parla ad esempio Alberto Alessi nel suo modo di intendere produzione industriale e design, ed è questa la dimensione in cui gli italiani sono diventati maestri, inventando l'attività – unica al mondo – delle Fabbriche del Design. Il filo conduttore di questa logica si rintraccia nella capacità relazionale e di tessere trame vitali attraverso parole, pensieri, prodotti : come un blog che vive tutti i giorni dell'anno, sfidando la logica narcisista del "quando mi pare". Per poi – magari – tacere per sempre.

Data di scadenza: 4 luglio 2010