PreVisioni e PreSentimenti - PreVisioni e PreSentimenti

PreVisioni e PreSentimenti di Francesco Morace

RSS Feed

PreVisione 25. La soglia di rilevanza dell’informazione

20 agosto 2011. In questi giorni di proteste e riflessioni critiche su stampa e tv, diventa utile e interessante questo post di tre anni fa che scade proprio oggi… Gomorra non era ancora un caso mondiale ma solo un episodio rilevante del panorama letterario italiano…

Data della previsione: 20 agosto 2007

 ll tema centrale della riflessione sulla qualità dell'informazione televisiva – soprattutto su TG e testate di informazione – riguarda quella che potremmo definire la soglia di rilevanza della notizia. La previsione è che nei prossimi 3-4 anni sarà necessario ri-vedere ad esempio la scaletta dei TG e la selezione delle notizie che davvero incidono sulla vita delle persone. Se misuriamo la loro rilevanza sulla base delle conseguenze e delle influenze che gli accadimenti hanno o dovrebbero avere sulla vita reale del pubblico, si comprende quanto le schermaglie tra o dentro gli schieramenti politici nostrani – che occupano tanta parte dell'informazione – siano in realtà irrilevanti. Anche l'enorme spazio dedicato alla cronaca nera sembra ingiustificato: seguire giorno per giorno le vicende di bambini rapiti o di mamme forse assassine non giustifica certo la sottrazione di spazio alle informazioni che riguardano l'ambiente, il destino di interi popoli o decisioni strategiche di politica internazionale che nei prossimi anni conquisteranno progressivamente uno spazio maggiore, sostenute anche da altri media e canali che andranno a modificare le priorità informative della televisione. Basti pensare all'imprevedibile e travolgente successo di Gomorra (850.000 copie vendute in Italia) e alla capacità di un giovane autore come Saviano di orientare in modo nuovo la riflessione sul tema della camorra, utilizzando un canale apparentemente debole come quello letterario. La capacità narrativa e la qualità del contenuto hanno vinto in questo caso sul gossip e questa era una previsione davvero difficile da avanzare.

 Data di scadenza: 20 agosto 2011